COMUNITÀ PASTORALE
SANTA TERESA DI GESÙ BAMBINO – DESIO
NOTIZIARIO SETTIMANALE DELLA PARROCCHIA SS. SIRO e MATERNO

COMUNITÀ IN CAMMINO

Anno 18 – Numero 39 24 maggio 2020

SANI IN UN MONDO MALATO?

24 maggio 2015, cinque anni fa, papa Francesco pubblicava l’enciclica Laudato si’, sulla cura della casa comune.

La ricordiamo alla luce delle parole pronunciate lo scorso 27 marzo: «In questo nostro mondo, che Tu ami più di noi, siamo andati avanti a tutta velocità, sentendoci forti e capaci in tutto. Avidi di guadagno, ci siamo lasciati assorbire dalle cose e frastornare dalla fretta. Non ci siamo fermati davanti ai tuoi richiami, non ci siamo ridestati di fronte a guerre e ingiustizie planetarie, non abbiamo ascoltato il grido dei poveri, e del nostro pianeta gravemente malato. Abbiamo proseguito imperterriti, pensando di rimanere sempre sani in un mondo malato».

Proprio il periodo di pandemia che stiamo vivendo ci rende più consapevoli – scrivono i promotori dell’anniversario – «circa la connessione tra vicende umane e vicende della Madre terra. Questo tempo diventa allora tempo propizio per ripensare fattivamente a un mondo e a un rapporto diverso con il creato e tra noi, più solidale sostenibile ed equo, in definitiva più umano».

Nei giorni scorsi alcune iniziative hanno approfondito i temi dell’enciclica, ma il rilievo da dare alla ricorrenza è stata oscurato dall’emergenza per la pandemia e dalle sue nuove fasi.

Almeno oggi accogliamo la proposta di dedicare uno spazio di preghiera con il testo proposto su queste pagine: la Bibbia, i Salmi e Gesù stesso nelle parabole cantano la terra come il grande dono di Dio agli uomini, la loro casa comune.

don Gianni

VITA DELLA COMUNITÀ

DOMENICA 24 MAGGIO – VII DI PASQUA – GIORNATA PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI

MERCOLEDÌ 27 MAGGIO

Ore 21.00 Consiglio dell’Oratorio BVI (videoconferenza)

SABATO 30 MAGGIO

Ore 18.00 Basilica: S. Rosario del mese di maggio animato dalle Suore Ancelle della Carità

Ore 18.30 Basilica: S. Messa vigiliare della Pentecoste e ricordo di don Costante Pastori

DOMENICA 31 MAGGIO – SOLENNITÀ DI PENTECOSTE

Ore 10.00 Basilica: S. Messa della Festa del Grazie

LA COMUNITÀ AFFIDA NELLA PREGHIERA

I defunti della settimana: Emilia Formentoni Maggioni.

SANTE MESSE IN BASILICA

CAPIENZA MASSIMA DELLA BASILICA:

Domenica, sabato 18.30 e festivi 130 posti
Feriali e sabato ore 9.00 70 posti
  • Restano sospese fino a data da stabilire le SS. Messe nelle chiese del Crocifisso, di S. Francesco e del S. Cuore.
  • Osservare le norme di sicurezza (vedi box qui sotto)

INGRESSO: SEMPRE DAL LATO NORD (via Conciliazione, 2vicino alla casa parrocchiale, dotato di scivolo per le carrozzine)

PRENOTAZIONE MESSE FESTIVE

È opportuno segnalare la propria presenza alle Messe festive (inclusa quella del sabato alle 18.30) tramite prenotazione su www.pastoraledesio.it (sezione “Partecipa alla S. Messa”)

INVITO ALLA PREGHIERA: 24 maggio, ore 12.00

UNITI IN PREGHIERA AI CATTOLICI DI TUTTO IL MONDO CON IL TESTO RIPORTATO QUI A FIANCO, RILEGGIAMO I PRIMI PARAGRAFI DELL’ENCICLICA LAUDATO SI’:

  1. «Laudato si’, mi’ Signore», cantava san Francesco d’Assisi. In questo bel cantico ci ricordava che la nostra casa comune è anche come una sorella, con la quale condividiamo l’esistenza, e come una madre bella che ci accoglie tra le sue braccia: «Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre Terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti flori et herba».
  2. Questa sorella protesta per il male che le provochiamo, a causa dell’uso irresponsabile e dell’abuso dei beni che Dio ha posto in lei. Siamo cresciuti pensando che eravamo suoi proprietari e dominatori, autorizzati a saccheggiarla.

La violenza che c’è nel cuore umano ferito dal peccato si manifesta anche nei sintomi di malattia che avvertiamo nel suolo, nell’acqua, nell’aria e negli esseri viventi. Per questo, fra i poveri più abbandonati e maltrattati, c’è la nostra oppressa e devastata terra, che «geme e soffre le doglie del parto» (Rm 8,22). Dimentichiamo che noi stessi siamo terra (cfr Gen 2,7). Il nostro stesso corpo è costituito dagli elementi del pianeta, la sua aria è quella che ci dà il respiro e la sua acqua ci vivifica e ristora.

L’EUCARISTIA AL CENTRO DELLA COMUNITÀ

DOMENICA 24 MAGGIO 2020 ASCENSIONE DEL SIGNORE
At 1,6-13a; Ef 4,7-13; Lc 24,36b-53 Ascende il Signore tra canti di gioia
Liturgia delle Ore: III settimana
✙ 8.30 Basilica
✙ 10.00 Basilica (www.pastoraledesio.it can. YouTube)
✙ 11.30 Basilica  18.30 Basilica

LUNEDÌ 25 MAGGIO S. Dionigi, vescovo
Ct 5,2a.5-6b; 1Cor 10,23.27-33; Mt 9,14-15 L’anima mia ha sete del Dio vivente
✙ 7.30 Basilica (Intenzione personale)
✙ 9.00 Basilica (Carmela e Annunziata Casile)
✙ 18.30 Basilica (Carlo Maconi / Elio D’Aniello / Fortunato Tripodi)
MARTEDÌ 26 MAGGIO S. Filippo Neri, sacerdote
Ct 5,6b-8; Fil 3,17-4,1; Gv 15,9-11 Ti amo, Signore, mio Dio
✙ 7.30 Basilica (Felice Biassoni)
✙ 9.00 Basilica (Filippo Serrapica)
✙ 18.30 Basilica (Graziosa Luraghi)
MERCOLEDÌ 27 MAGGIO Feria dopo l’Ascensione
Ct 1,5-6b.7-8b; Ef 2,1-10; Gv 15,12-17 Il Signore è il mio pastore, non manco di nulla
✙ 7.30 Basilica
✙ 9.00 Basilica (Isidoro Bastianello)
✙18.30 Basilica (Giuseppe Sinatra)
GIOVEDÌ 28 MAGGIO B. Luigi Biraghi, sacerdote
Ct 6,1-2; 8,13; Rm 5,1-5; Gv 15,18-21 Tu sei il più bello tra i figli dell’uomo
✙ 7.30 Basilica
✙ 9.00 Basilica (Calogero Burgio)
✙ 18.30 Basilica (Roberto Cecchini)
VENERDÌ 29 MAGGIO SS. Sisinio, Martirio, Alessandro, Vigilio
Ct 7,13-14; 8,10; Rm 8,24-27; Gv 16,5-11 La figlia del re è tutta splendore
✙ 7.30 Basilica
✙ 9.00 Basilica (Intenzione personale)
✙ 18.30 Basilica (Annamaria Bellardi)
SABATO 30 MAGGIO S. Paolo VI, papa
1Cor 2,9-15a; Gv 16,5-14 Del tuo Spirito, Signore, è piena la terra
✙ 9.00 Basilica
✙ 18.00 Basilica S. ROSARIO  18.30 Basilica LITURGIA VIGILIARE DI PENTECOSTE (www.pastoraledesio.it can. YouTube) (don Costante Pastori)
Letture S. Messa della domenica: At 2,1-11; 1Cor 12,1-11; Gv 14,15-20

Le SS. Messe sono celebrate secondo le intenzioni richieste, anche a se a porte chiuse. Chi desidera spostare le intenzioni, si rivolga in sacrestia

SACRAMENTO DELLA RICONCILIAZIONE IN BASILICA: sabato ore 16.30-17.30


Lascia un commento